Thursday, January 19, 2017

The masks of Commedia dell'Arte

Scopriamo la storia e le origini delle maschere della Commedia dell’Arte

My recent post was about the parts of the face, this time I'm going to write about how to desguise it using masks, particularly those of Commedia dell'Arte.

Source: Pinterest
La Commedia dell’Arte è un genere teatrale nato in Italia alla metà del Cinquecento e vivo fino alla fine del Settecento, all’interno del quale hanno avuto origine le maschere che ancora oggi animano il Carnevale italiano.
Commedia dell'Arte is a theatrical genre born in Italy in the mid 15th century and blossomed until the end of the 16th century. Origins of present day's masks derive from this period, still animating the Italian carneval season.
 Le Maschere nella Commedia dell’Arte rappresentano personaggi stilizzati e stereotipati che indossano delle maschere e dei costumi caratteristici e che si esprimono con comportamenti tipici di ognuna di loro.
The masks of Commedia dell'Arte represent stylized and stereotyped characters by wearing masks and  costumes which express the typical behaviour and traits of each persona.
Certi personaggi femminili, come Colombina, rientrano tra le maschere anche se non ne indossando una: in questo caso ciò che le caratterizza sono i movimenti e la recitazione di un certo personaggio, con precise movenze e caratteristiche tipiche.
Certain female characters, such as Colombina, by changing masks or even not wearing one at all, represent the character using solely characteristic manner of speech and movements.
Nei teatri veneziani del ‘700, coloro che accompagnavano gli spettatori ai loro posti indossavano anch’essi una maschera ed un tricorno. Per questo motivo ancora oggi col termine “maschera” si intende anche l’inserviente teatrale che sistema il pubblico in sala.
In the theatres of 17th century Venice, theater ushers who showed people where to sit also wore a mask and  a hat. That's the reason why they are still called "maschera" in modern Italian. Source Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

No comments: